adeguamento alle nuove disposizioni normative del regolamento per la ripartizione del fondo di cui al comma 1 dell’art.18 della legge n.109/94 e successive modificazioni ed integrazioni

Con riferimento  alle modifiche apportate dall’art. 3 , comma 29 , della legge 350 del 24/12/2003 (legge finanziaria 2004), dall’art. 1, comma 207 della legge 266 del 23/12/2005 (legge finanziaria 2006) ed alle indicazioni di cui alla Determinazione del 25/09/2000 n. 43 dell’Autorità per la Vigilanza sui Lavori pubblici

PREMESSO

  • che i progetti preliminari, definitivi ed esecutivi sono redatti, in conformità dell’art.17 I comma della Legge n.109/94 e successive modificazioni ed integrazioni, in via prioritaria dall’U.T.C. del comune di Striano (NA), sulla base degli indirizzi programmatici dell’Amministrazione ed in relazione alle risorse umane e materiali disponibili presso il Comune;
  • che la norma di cui all’art. 18 della già citata legge stabilisce l’incentivazione della predetta attività di progettazione e della successiva attività di direzione dei lavori a favore del personale dell’U.T.C. che, in possesso delle specifiche competenze tecniche, amministrative e professionali abbia redatto direttamente il progetto per l’appalto dell’opera o lavoro, ed abbia svolto le funzioni attinenti la direzione dei lavori ed il collaudo;
  • che la Determinazione del 25/09/2000 n. 43 dell’Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici ha fornito dei chiarimenti su alcune problematiche relative all’incentivo di cui all’art. 18 della Lex 109/94;
  • che l’art. 3 , comma 29 , della legge 350 del 24/12/2003 (legge finanziaria 2004) , ha previsto che “ i compensi che gli Enti Locali, ai sensi dell’art. 18 della Legge 109/94, e succ. modificazioni ed integrazioni , ripartiscono a titolo di incentivo alla progettazione, nella misura non superiore al 2 % dell’importo a base di gara di un’opera o di un lavoro si intendono al lordo di tutti gli oneri accessori connessi alle erogazioni, ivi compresa la quota di oneri accessori a carico degli Enti stessi”;
  • che l’art. 1 , comma 207 , della legge 266 del 23/12/2005 (legge finanziaria 2006) , ha ribadito che “l’art. 18, comma1, della Lex 109/94 e s.m.i. , che prevede la possibilità di ripartire una quota percentuale dell’importo posto a base di gara tra il responsabile unico del progetto e gli incaricati della redazione del progetto, del piano della sicurezza, della direzione lavori, del collaudo, nonché tra i loro collaboratori, si interpreta nel senso che tale quota percentuale è comprensiva anche degli oneri previdenziali e assistenziali a carico dell’amministrazione” ;

per l'intero regolamento aprire il file in allegato

Elenco siti tematici

 
 

IBAN

CONTO CORRENTE BANCARIO
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
IBAN: IT29M0306940273100000046008
BANCO NAPOLI FILIALE DI STRIANO
Servizi Vari