AVVISO C.U.G.

IL RESPONSABILE SERVIZIO AA.GG.

Premesso che l’art. 21, comma 1 – lett. c), della legge n. 183/2010, ha modificato l’art. 57 del d.lgs. n. 165/2001, prevedendo in particolare che

  • Le Pubbliche Amministrazioni costituiscono al proprio interno il “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” che sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, costituiti in applicazione della contrattazione collettiva, dei quali assume tutte le funzioni previste dalla legge, dai contratti collettivi relativi al personale delle Amministrazioni Pubbliche o da altre disposizioni.
  • Il Comitato Unico di garanzia ha composizione paritetica ed è formato da un componente designato da ciascuna delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative a livello di Amministrazione e da un pari numero di rappresentanti dell’Amministrazione in modo da assicurare nel complesso la presenza paritaria di entrambi i generi.

Richiamata la direttiva del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’innovazione e del Ministro per le pari opportunità del 4 marzo 2011 che prevede le “Linee Guida sulle modalità di funzionamento dei C.U.G. per le pari opportunità e la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni”.

Richiamate le delibere di Giunta Comunale:

  • n. 60 del 22 giugno 2012, con cui si è stabilito che nel Comune di Striano il C.U.G. è composto da un Presidente, scelto tra gli appartenenti ai ruoli della stessa Amministrazione in possesso dei requisiti di cui alla direttiva citata; n. 4 componenti titolari e n. 4 componenti supplenti individuati dalle organizzazioni sindacali rappresentative ai sensi degli artt. 40 e 43 del d.lgs. n. 165/2001; n. 4 componenti titolari e n. 4 componenti supplenti rappresentanti l’Amministrazione, individuati a seguito di avviso di interpello tra il personale dipendente avente dichiarato la propria disponibilità , ovvero, in mancanza di candidatura, dal Segretario Comunale con propria determinazione;
  • n. 5 dell’11 gennaio 2013, con cui è stato approvato il Regolamento per il funzionamento del C.U.G.

Vista la determinazione n.111 del 23.02.2017 di “Nomina del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni”.

Considerato che è necessario provvedere alla sostituzione di alcuni dei componenti del C.U.G., non più disponibili, causa cessazione del rapporto di lavoro.

RENDE NOTO

Che tutti i dipendenti (anche titolari di P.O.) possono far pervenire dichiarazione di disponibilità a ricoprire il ruolo di componente del C.U.G. rappresentante l’Amministrazione, a titolo gratuito, corredata dal curriculum vitae e professionale.

La dichiarazione suddetta deve essere presentata presso l’Ufficio Personale entro e non oltre il 13 novembre alle ore 14:00.

I candidati devono essere in possesso di requisiti di professionalità, esperienza, attitudine, anche maturati in organismi analoghi ed in particolare devono possedere

  • adeguate conoscenze nelle materie di competenza del C.U.G.;
  • adeguate esperienze nell’ambito delle pari opportunità e/o del mobbing, del contrasto alle discriminazioni, rilevabili attraverso il percorso professionale;
  • adeguate attitudini, intendendo per tali le caratteristiche personali, relazionali e motivazionali;

Qualora non pervenga alcuna dichiarazione di disponibilità, il Segretario Comunale provvederà ad individuare i componenti titolari e quelli supplenti (onde sostituire i membri attualmente non disponibili) tra i dipendenti dell’Ente in possesso dei requisiti suddetti.

Il Presidente ed i componenti del comitato Unico di Garanzia saranno nominati con provvedimento del Segretario Comunale e durano in carica quattro anni.

I componenti del C.U.G. possono essere rinnovati una sola volta.

I componenti supplenti possono partecipare alle riunioni solo in caso di assenza o impedimento dei rispettivi titolari.

Al fine di assicurare la pubblicità e la trasparenza il presente atto di interpello viene reso noto mediante pubblicazione all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale dell’Ente.

 

Striano 11.11.2020.

Il Responsabile del Servizio AA.GG.

F.to Dott. Biagio Minichini

Elenco siti tematici

 
 

IBAN

CONTO CORRENTE BANCARIO
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
IBAN: IT29M0306940273100000046008
BANCO NAPOLI FILIALE DI STRIANO
Servizi Vari

CONTO CORRENTE POSTALE
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
CCP: 22983803