AVVISO PER L’ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO/BONUS ALIMENTARE E PAGAMENTO CANONI DI LOCAZIONE E UTENZE DOMESTICHE A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO E SOCIALE CAUSATO DALLA SITUAZIONE EMERGENZIALE IN ATTO, PROVOCATA DALLA DIFF

OGGETTO E BENEFICIARI: Il presente avviso è diramato in costanza della situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ed è volto a sostenere le persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio. Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione di un contributo per canone di locazione e utenze /buono spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche.

Al riguardo, è considerato requisito essenziale per l’accesso al beneficio, la circostanza, dichiarata dall’interessato, che nel proprio nucleo familiare tutti i componenti a causa dell’emergenza Covid-2019 non hanno risorse disponibili che consentano loro di acquistare generi alimentari e beni di prima necessità. 

L’amministrazione ha stabilito che i nuclei familiari dovranno presentare apposita istanza, registrandosi sul portale L’accesso alla piattaforma da parte dei cittadini richiedenti avviene dal Portale Istituzionale dell’Ente mediante il link: https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php.

 I cittadini, una volta effettuata la registrazione, utilizzando le rispettive credenziali di accesso, possono: compilare, inviare e monitorare l’esito dell’istanza, consultare ed eventualmente stampare il proprio buono spesa da spendere – previa esibizione del codice univoco (OTP o PIN) collegato al voucher - presso le attività commerciali accreditate. La procedura prevede il servizio opzionale di invio di un SMS o mail al cittadino richiedente nel caso sia di attribuzione del voucher sia di diniego. Qualora sia stato assegnato il voucher, l’SMS/mail indicherà l’importo del buono spesa e un codice PIN univoco da esibire all’esercente per finalizzare l’acquisto. In alternativa al codice PIN l’utente può comunicare il codice OTP (che si rigenera ad ogni acquisto) da consultare sulla propria pagina personale. L’accesso alla piattaforma da parte dei cittadini richiedenti avviene dal Portale Istituzionale dell’Ente mediante il link pubblicato sull’albo pretorio-home page dell’Ente, e sull’applicativo Amministrazione trasparente dell’Ente; si fa presente che le domande andranno presentate sulla piattaforma entro e non oltre il giorno 30/11/2021.

Per eventuali informazioni sulla procedura è possibile contattare il numero 0818654710 e 0818276202 nei seguenti giorni: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 13:00.

La domanda va presentata utilizzando l’allegato modello in cui andranno indicati i requisiti di ammissione sopra specificati.

CRITERI. Il presente avviso è volto alla concessione del contributo per canone di locazione e utenze/buono spesa mediante il riparto delle risorse ancora disponibili dopo le assegnazioni effettuate ai nuclei familiari indicati dai Servizi Sociali secondo quanto indicato nelle Linee Guida stabilito dall’Amministrazione nella Delibera di Giunta n. 96 del 28.09.2021.

In seguito all’istruttoria svolta in base alle indicazioni di cui alle linee guida di attuazione dell’OCDPC n. 658 del 29/03/2020 e al Decreto Sostegni bis (D.L. n. 73 del 25/05/2021), approvate con Deliberazione di Giunta n. 96 del 28/09/2021, gli assegnatari saranno contattati a mezzo messaggi o email, con cui si comunicherà loro di essere beneficiari del contributo/bonus e l’importo dello stesso.

FINALITABUONO SPESA: Il contributo/bonus alimentare è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità, in costanza della situazione di emergenza epidemiologica in atto.

Sono comunque esclusi dal contributo/buono spesa i nuclei familiari nei quali vi siano componenti percettori di reddito di importo mensile complessivo (di tutti i familiari) superiore a 700 euro/mese derivante: da reddito o pensione da lavoro o da forme di sostegno pubblico continuativo (welfare) da cui possono trarre sostentamento (come ad es. cassa integrazione ordinaria e in deroga, stipendi, pensioni, pensioni sociali, reddito di cittadinanza, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità speciali connesse all’emergenza coronavirus ecc.), ad esclusione (dall’importo mensile complessivo) dei trattamenti previdenziali inps o inail (pensione di inabilità, invalidità, accompagnamento), nonché di avere un’attestazione I.S.E.E., in corso di validità, non superiore ad euro 15.000,00.

Importo del contributo/buono spesa

L’importo del contributo/buono spesa sarà così determinato: importo base euro 125,00 per nucleo costituito da una sola persona.

 

COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE

IMPORTO

Per ogni componente del nucleo familiare che supera il

€ 75,00 a persona fino ad un massimo di 5 persone aggiuntive; N.B.: per numero di familiari aggiuntivi superiore a 5, l’importo del buono resterà invariato e pari a euro 500,00

numero di 1 persona alla data di pubblicazione della

 

deliberazione di approvazione delle Linee guide

 

 

 

Si precisa che in funzione del numero delle domande ammissibili presentate, l’Ente Comunale si riserva la possibilità di rideterminare proporzionalmente l’importo del contributo/buono spesa al fine di soddisfare tutte le famiglie meritorie del beneficio.

Importo del contributo per il pagamento dei canoni di locazione e di utenze domestiche

Possono beneficiare del contributo per il pagamento dei canoni di locazione, i richiedenti (nuclei familiari) residenti nel territorio dell’Ente che siano in possesso di contratto di locazione regolarmente registrato e siano residente nell’immobile a cui si riferisce il contratto e che non percepiscano Reddito di Cittadinanza (RdC), comprensivo del contributo di agevolazione per il pagamento del canone di locazione.

Per accedere al beneficio di che trattasi, occorre presentare la seguente documentazione:

- copia del contratto di locazione regolarmente registrato ad uso abitativo per un immobile sito nel Comune di Striano (con esclusione delle categorie catastali A1, A8, A9), avente canone annuale non superiore a € 6.000,00;

- copia del pagamento dell’ultima registrazione valida del contratto di locazione, ove dovuto, oppure copia della raccomandata inviata dal proprietario che attesta l’adesione al nuovo regime di cedolare secca, nel caso non risulti dal contratto di locazione, oppure altra documentazione elaborata dall’Agenzia delle Entrate;

- la documentazione attestante il pagamento dei canoni di locazione, relativa all’anno 2020;

- attestazione I.S.E.E., in corso di validità.

Possono beneficiare del contributo per il pagamento delle utenze domestiche, i richiedenti (nuclei familiari) residenti nel territorio dell’Ente e nell’immobile a cui si riferiscono le relative spese domestiche

Il contributo sarà articolato sulla base dell’attestazione I.S.E.E. pervenuta secondo tre differenti fasce:

 

RIMBORSO SPESE

UTENZE DOMESTICHE

RIMBORSO SPESE

CANONI DI LOCAZIONE

I.S.E.E.

CONTRIBUTO MAX

I.S.E.E.

CONTRIBUTO MAX

€ 0,00 - € 6.000,00

€ 550,00

€ 0,00 - € 6.000,00

€ 1.000,00

€ 6.000,01 - € 10.000,00

€ 400,00

€ 6.000,01 - € 10.000,00

€ 750,00

€ 10.000,01 - € 15.000,00

€ 300,00

€ 10.000,01 - € 15.000,00

€ 500,00

CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA:

Il contributo/buono spesa sarà concesso a seguito di predisposizione di apposita graduatoria, sulla base dei punteggi che seguono, di tutte le istanze pervenute nei termini fissati. In caso di parità di punteggio avrà precedenza il nucleo familiare con un’attestazione I.S.E.E. più bassa, ovvero con maggior numero di componenti e in caso di ulteriore parità, il contributo/buono spesa sarà assegnato all’istante più anziano di età.

A tal fine saranno utilizzati i seguenti criteri di attribuzione dei punteggi:

-Nucleo familiare non assegnatario di alcun sostegno pubblico: 15 punti  

-Presenza di bambini fino a 10anni nel nucleo familiare: 10 punti

-Portatori di handicap nel nucleo familiare o presenza di soggetti con patologie croniche: 5 punti.

-Anziano solo ultra sessantacinquenne percettore di pensione sociale:5 punti

-Numero di componenti del nucleo familiare:1 punto per ogni componente il nucleo familiare fino ad un massimo di 5.

Il contributo per canoni di locazione e utenze domestiche sarà concesso a seguito di predisposizione di apposita graduatoria sulla base dell’attestazione I..S.E.E. più bassa e sarà concesso attraverso bonifico bancario su conto corrente del beneficiario.

Il contributo/buono spesa sarà concesso a seguito di predisposizione di apposita graduatoria, sulla base dei punteggi che seguono, di tutte le istanze pervenute nei termini fissati. In caso di parità di punteggio avrà precedenza il nucleo familiare con un’attestazione I.S.E.E. più bassa, ovvero con maggior numero di componenti e in caso di ulteriore parità, il contributo/buono spesa sarà assegnato all’istante più anziano di età.

DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE: compilare la domanda presente sul sito autodichiarando ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 la condizione di indigenza, nonché la percezione di altri eventuali sussidi.

CONTROLLI: L’Ente Comunale, ed in particolare L’Area Amministrativa provvederà, anche a mezzo della competente Guardia di Finanza, ad effettuare gli opportuni controlli successivi, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nell’autodichiarazione pervenuta.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI: Tutti i dati di cui verrà in possesso l’Amministrazione Comunale saranno trattati nel rispetto del Codice Privacy D.lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679.

INFORMAZIONI: Per ogni ulteriore informazione, gli interessati potranno contattare gli Uffici comunali dal lunedì al giovedì esclusivamente dalle ore 9:30 alle ore 13:00, al numero 081/8654710 e 081/8276202.

Striano, 25/10/2021.

 

L'Assessore alle Politiche sociali                         Il Sindaco                                                Il Responsabile AA.GG.

F.to Dott.ssa Antonietta Boccia                  F.to Antonio Del Giudice                          F.to Dott. Biagio Minichini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elenco siti tematici

 
 

IBAN

CONTO CORRENTE BANCARIO
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
IBAN: IT29M0306940273100000046008
INTESA SAN PAOLO FILIALE DI STRIANO
Servizi Vari

CONTO CORRENTE POSTALE
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
CCP: 22983803