CONFERIMENTO DELL’INCARICO PER L’ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO U.E n. 679/2016 SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI E INDIVIDUAZIONE RESPONSABILE PROTEZIONE DATI (RPD)- Avviso pubblico.- determinazione R.G. n. 289 del 10.06.2020

Il Comune di Striano intende effettuare un’indagine informale di mercato finalizzata all'acquisizione di manifestazioni d'interesse per l'affidamento, ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. a), del D.lgs. 18 aprile 2016 n. 50 e ss.mm.ii., dell'incarico per l’attuazione del Regolamento U.E n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali e individuazione responsabile protezione dati (RPD).

Il presente avviso non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo l’Ente, il quale sarà libero di interrompere, in qualsiasi momento, la presente procedura e di avviarne altre, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

Con la partecipazione alla presente procedura, gli operatori economici autorizzano il Comune di Striano ad avvalersi dell’indirizzo P.E.C. indicato nell’istanza di partecipazione per ogni comunicazione in merito. La pubblicazione di eventuali comunicazioni sul sito istituzionale dell’Ente avrà, in ogni caso, valore legale a tutti gli effetti di legge.

1.OGGETTO DELL’AFFIDAMENTO

L’affidamento ha per oggetto l'Incarico per l’attuazione del Regolamento U.E n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali e l’individuazione del responsabile protezione dati (RPD), come meglio indicato nell'allegato Disciplinare Tecnico.

Le attività che l’ente intende affidare all’esterno, nell’ambito dell’incarico di prestazione di servizi e sulla base delle quali dovrà essere formalizzata l’offerta, sono le seguenti:

  1. - incarico di RDP per il periodo di tre anni;

- valutazione di impatto sulla protezione dei dati.

 

  1. - mappatura dei processi, per individuare quelli collegati al trattamento dei dati personali;
    • individuazione, tra i processi risultanti dalla mappatura, di quelli che presentano rischi, con una prima valutazione degli stessi i termini di maggiore o minore gravità;
    • mappatura degli incarichi dei soggetti coinvolti nel trattamento e dei livelli di responsabilità, ed eventuale aggiornamento;
    • elaborazione del piano di adeguamento complessivo, contenente le proposte di miglioramento del livello di sicurezza per i processi che presentano rischi, con stima dei costi (se necessario) e dei tempi previsti, nonché delle attività di monitoraggio;
    • predisposizione e supporto alla compilazione ed aggiornamento del registro dei trattamenti di dati personali e del registro delle categorie di attività;

 

  1. - interventi formativi del personale;
    • proposta di adeguamento della modulistica in uso agli uffici, qualora non conforme alle nuove disposizioni.

 

2.SOGGETTI AMMESSI A PRESENTARE OFFERTA

Sono ammessi a presentare offerta professionisti singoli, ovvero strutturati in studi pluripersonali (associazioni) o in persone giuridiche, anche stabilite in altri Stati membri, secondo le disposizioni dell’art. 45 del Codice, in

 

possesso di idonea specializzazione nella materia della privacy risultante da titoli accademici e/o dall’attività ed esperienza maturata desumibile dal curriculum presentato.

La valutazione dei titoli indicati nel curriculum assume valore prevalente rispetto all’offerta economica ed è determinante ai fini dell’affidamento dell’incarico.

Sono esclusi dalla gara gli operatori economici per i quali sussistono cause di esclusione di cui all’art. 80 del Codice, nonché quelli che abbiano affidato incarichi in violazione dell’art. 53, comma 16-ter, del d.lgs. n. 165/2001.

Gli operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nei paesi inseriti nelle c.d. black list di cui al decreto del Ministro delle finanze del 4.5.1999 e al decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 21.11.2001 devono, pena l’esclusione dalla gara, essere in possesso, dell’autorizzazione in corso di validità rilasciata ai sensi del d.m. 14.12.2010 del Ministero dell’economia e delle finanze ai sensi (art. 37 del d.l. 3.5.2010 n. 78 conv. in l. 122/2010) oppure della domanda di autorizzazione presentata ai sensi dell’art. 1 comma 3 del DM 14.12.2010.

3.PROCEDURA

I soggetti interessati devono far pervenire la propria manifestazione d'interesse esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata [in seguito “PEC”] all’indirizzo protocollo@ pec.striano.gov.it entro le ore 13,00 del giorno 25 giugno 2020.

La PEC dovrà avere a oggetto «Comune di Striano-Offerta per l'Incarico per l’attuazione del Regolamento U.E

n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali e individuazione responsabile protezione dati (RPD)» e dovrà contenere:

  1. manifestazione di interesse (redatta secondo il Modello A allegato al presente atto), in carta libera, recante:
  • dichiarazione sostitutiva, ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 s.m.i., circa la non sussistenza nei propri confronti delle cause di esclusione di cui all’art. 80 del Codice;
  • dichiarazione relativa ai professionisti individuati e a precedenti incarichi analoghi assunti presso aziende private o pubbliche amministrazioni;

 

  1. preventivo di spesa (redatto secondo il Modello B allegato al presente atto) con specifico riferimento alle attività di cui al precedente art. 1;

 

  1. relazione tecnica contenente le modalità di svolgimento del servizio proposte, con specifico riferimento alle attività di cui al precedente art. 1.

La PEC dovrà altresì contenere i curriculum del professionista o dei professionisti designati dalla persona giuridica. Il recapito della PEC rimane a esclusivo rischio del mittente. Il Comune di Striano   prenderà   in esame esclusivamente le istanze pervenute entro il termine sopra indicato.

4.RISERVATEZZA DEI DATI

I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.lgs. 30.6.2003, n. 196 e ss.mm.ii, esclusivamente nell’ambito della gara regolata dal presente disciplinare di gara.

5.RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile Unico del Procedimento è: Dott. Biagio Minichini.

Informazioni in merito alla presente procedura potranno essere richieste ai seguenti recapiti:

Il       presente       avviso       è       pubblicato all’Albo         Pretorio       del       Comune       di         Striano.

SERVIZIO AA.GG. IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

F.to Dott. Biagio Minichini

Elenco siti tematici

 
 

IBAN

CONTO CORRENTE BANCARIO
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
IBAN: IT29M0306940273100000046008
BANCO NAPOLI FILIALE DI STRIANO
Servizi Vari

CONTO CORRENTE POSTALE
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
CCP: 22983803