Covid 19, scarica il nuovo modulo di autocertificazione pdf per chi deve spostarsi per lavoro

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato l’aggiornamento del modulo di autodichiarazione, da scaricare in pdf, stampare e compilare da parte di chi viaggia per lavoro o per altre situazioni di necessità. Presentare l’autocertificazione alle autorità preposte è obbligatorio in attuazione del DPCM del 9 marzo 2020 che, allo scopo di contenere l’epidemia del coronavirus covid 19, ha esteso il divieto di mobilità (e la zona arancione) a tutto il territorio nazionale.

Per questo motivo, contrastare l’impennata di positività alla covid-19, in tutta Italia saranno vietati gli spostamenti non necessari, a meno che non si rientri in una delle seguenti 4 casistiche:

  • comprovate esigenze lavorative,
  • ragioni di salute,
  • situazioni di necessità
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Potete scaricare il nuovo modello di autocertificazione in pdf, da mostrare in caso di controlli, che saranno effettuati a campione, per giustificare il proprio spostamento e dimostrare il proprio permesso di circolazione, al seguente link:

 
Per provare queste esigenze – spiega il Viminale – dovrà essere compilata un’autocertificazione che potrà essere resa anche seduta stante sui moduli in dotazione alle forze di Polizia (quindi non costituisce un valido motivo per uscire di casa e venirlo a chiedere al Comune). La veridicità delle dichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi».
 

l modulo va stampato da pdf, compilato a mano e firmato per essere legalmente valido. Va mostrato insieme a un documento d’identità per qualunque spostamento, a piedi, in auto o con i mezzi pubblici. La ratio della legge, volta a ridurre i casi di contagio da coronavirus covid19, è quella di poter dimostrare che si sta andando (o tornando) dal lavoro, anche eventualmente con altre prove documentali, come un contratto, un tesserino di riconoscimento o una busta paga. In caso di controllo, si dovrà dichiarare la propria necessità lavorativa. Sarà cura poi delle Autorità verificare la veridicità della dichiarazione resa, con l’adozione delle conseguenti sanzioni in caso di false dichiarazioni.

Il modulo di autocertificazione per chi deve spostarsi ricorda infatti anche cosa si rischia in caso di dichiarazione non vera a pubblico ufficiale: reclusione da 1 a 3 anni, come da articolo 495 del codice penale, pena che nel caso specifico si andrebbe ad aggiungere al reato sull’inosservanza di un provvedimento dell’autorità (arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a 206 euro, art. 650 cp).

Elenco siti tematici

 
 

IBAN

CONTO CORRENTE BANCARIO
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
IBAN: IT29M0306940273100000046008
BANCO NAPOLI FILIALE DI STRIANO
Servizi Vari

CONTO CORRENTE POSTALE
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
CCP: 22983803