ORDINANZA SINDACALE CONTINGIBILE ED URGENTE IN DEROGA ALLE VIGENTI MODALITA DI CONFERIMENTO DEI RIFIUTI ORGANICI CER 200108, PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, PER MOTIVI IGIENICO SANITARI

Ordinanza n.  35 del 25/06/2019  

IL SINDACO

PREMESSO

  • Che con nota prot. 7753 del 24.06.2019, il Legale Rappresentante della A.M. Tecnology S.r.l., ditta appaltatrice del servizio integrato di igiene urbana comunicava, a seguito della sospensione delle attività da parte della società HELIOS Srl, Prot. 7743 del 21/06/2019, e di altri impianti all’uopo autorizzati, la possibilità di forti disagi durante le attività di raccolta dei rifiuti organici, a far data dal 25/06/2019 e per i giorni a seguire;
  • Nella stessa comunicazione e nelle more della risoluzione della problematica, l’Amministrazione comunale veniva invitata all’attivazione delle dovute procedure di urgenza ai sensi e per gli effetti degli artt. 191 e s.m.i. del D.Lgs. 152/06;
  • Che, per i su richiamati motivi, in attesa che venga ripristinato il regolare servizio di raccolta dei rifiuti, è necessario derogare alle vigenti disposizioni regolamentari dell’Ente, ex art. 198 II co. delD.Lgs. 152/06 e s.m.i. circa la modalità di raccolta dei rifiuti solidi urbani e assimilabili, allo scopo di scongiurare ogni pregiudizio per l’igiene pubblica ed il verificarsi di emergenze sanitarie;

CONSIDERATO

  • Che le conseguenze derivanti dalle sopra indicate criticità incrementano il rischio igienico con inevitabile pericolo per la salute pubblica, tenuto conto, tra l’altro sia delle condizioni climatiche dell’attuale periodo estivo, sia del sensibile incremento dei rifiuti a motivo dell’intensificarsi della presenza turistica sul territorio comunale;

VISTI:

  • L’art. 50, V co. del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.;
  • L’art. 54 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.;
  • L’art. 191, del D.Lgs. n. 152/2006 e s.m.i.;

 

Ritenuto dover provvedere in merito a quanto sopra

 

ORDINA

  • A tutti i produttori di rifiuti organici di cui al codice CER 200108 (cittadini, esercizi commerciali e imprenditoriali, istituti scolastici, studi e uffici, ecc.) del Comune di Striano di non procedere al conferimento degli stessi al servizio pubblico porta a porta e presso l’isola ecologica di Via Delle Industrie dalla data odierna, dal 25 giugno 2019 e fino alle ore 24 del giorno mercoledì 26 giugno 2019;
  • Decorso il suddetto termine, e cioè dal giorno di mercoledì 26 giugno 2019, la raccolta sarà effettuata secondo le modalità stabilite dal regolamento e dalle ordinanze sindacali previgenti;
  • Che i trasgressori siano sanzionati ai sensi del vigente regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati e la tutela del decoro e dell’igiene ambientale;
  • Di incaricare il Servizio di Polizia Locale e FF.OO. dei controlli sul rispetto della presente ordinanza;
  • Di pubblicare copia della presente all’Albo Pretorio on line ed in tutti i luoghi destinati alla pubblicità istituzionale, nonché di darne comunicazione agli organi di informazione;
  • Di notificare la stessa:
  • Alla A.M. Tecnology S.r.l.;
  • Al Servizio di Polizia Locale;

Di comunicare la stessa:

  • Alla locale stazione dei carabinieri;
  • Alla Azienda sanitaria Locale Napoli 3 Sud – Dipartimento di Prevenzione;
  • Alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata;
  • All’U.T.G. di Napoli.

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e fare osservare la presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso amministrativo giurisdizionale innanzi al T.A.R. Campania entro 60 giorni, nonché in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato nel termine di 120 giorni.

 

Striano lì, 25/06/2019

IL SINDACO

 Antonio Del Giudice

Elenco siti tematici

 
 

IBAN

CONTO CORRENTE BANCARIO
INTESTATO A: COMUNE DI STRIANO – SERVIZIO TESORERIA COMUNALE
IBAN: IT29M0306940273100000046008
BANCO NAPOLI FILIALE DI STRIANO
Servizi Vari